PROROGA DELLA VALIDITA’ DEI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO

Il decreto legge 17 marzo 2020, n. 18 c.d. “Cura Italia” , all’art. 104, al fine di ridurre l’esposizione al rischio di contagio da COVID-19, ha previsto che: “La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1,
lettere c), d) ed e), del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da
amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente
decreto è prorogata al 31 agosto 2020.

La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza
indicata nel documento”.